Il Festival Acquedotte 2016

Concerto Tango Spleen Orquesta
Palazzo Trecchi
Cortile di Palazzo Affaitati

Dal Garda al Po, la musica è liquida: ecco la seconda edizione di Acquedotte.

Nove spettacoli ispirati all'acqua per il festival in scena a Salò e a Cremona, tra i protagonisti Dee Dee Bridgewater, Hevia, Saba Anglana, Banda Osiris, Moni Ovadia e Panettieri/Bosso

La musica viaggia sull'acqua: l'elemento naturale intorno a cui ruota la vita di ogni essere vivente – ma anche via di comunicazione tra i popoli e fonte d'ispirazione per gli artisti di ogni epoca – è il tema comune ai nove appuntamenti del Festival AcqueDotte che andranno in scena alternativamente a Cremona e a Salò dall'8 luglio al 3 settembre. La seconda edizione della rassegna musicale rinnova il gemellaggio fra la perla del golfo gardesano e la città sul Po, località bagnate dall'acqua che scorre dal bacino del Garda fino al Grande Fiume e unite da quella tradizione liutaria che apparenta il maestro Gasparo da Salò e i geni cremonesi Amati e Stradivari. Un'unica corrente che si trasformerà in flusso di note, in un riverbero di emozioni e riflessioni.

Percorsi di navigazione
Edizioni